Tutto il territorio Home / Scopri il territorio / Arte e cultura / Opere artistiche / Statua di Lazzaro Spallanzani in Scandiano

Statua di Lazzaro Spallanzani

Il 12 novembre 1888 venne inaugurata la statua dedicata a Lazzaro Spallanzani alla presenza delle autorità locali e del mondo scientifico nazionale ed europeo.
Scandiano - Statua Lazzaro Spallanzani - Statue

Piazza Spallanzani

42019 Scandiano

In questa occasione la piazza Maggiore fu ribattezzata e dedicata all'insigne scienziato. La statua è stata realizzata in marmo di Carrara, grazie al contributo economico di una colletta degli scandianesi avviata anni prima dal notaio Pietro Prampolini. Il monumento mostra lo studioso intento nell'osservazione di una rana attraverso una lente. L'esecuzione dell'opera fu affidata alo scultore reggiano Guglielmo Fornaciari, mentre la rana è opera dello scultore scandianese Vasco Montecchi. Lo scienziato è ritratto in posizione eretta vestito da abate del 1700 e colto nell'atto di osservare con una lente, tenuta nella mano destra, la circolazione del sangue nei vasi di una rana fissata su un piccolo " patibolo" tenuto nella mano sinistra

Come arrivare:

Scandiano: Dal casello autostradale A1 di Reggio Emilia ( a Km. 15) immettendosi dalla tangenziale nella SS 467 direzione Scandiano-Sassuolo: da Modena SS 486 del "Passo delle Radici" direzione Sassuolo, quindi da loc.Veggia immettersi nella SS 467 direzione Scandiano- Dopo il ponte sul Tresinaro seguendo le indicazioni per il centro del paese, poi girare alla seconda strada a sinistra; da Sassuolo (MO) al semaforo proseguire diritto in direzione RE, prima del ponte del Tresinaro svoltare a sinistra e successivamente alla seconda via a sinistra. Arrivati in piazza Prampolini parcheggiare e proseguire a piedi prendendo una laterale a destra.
Ferrovia: Dalla Stazione ferroviaria di Reggio Emilia. Treni locali per Scandiano-Sassuolo; anche servizio autobus.











Contenuti correlati