Tutto il territorio Home / Scopri il territorio / Località / tutte le schede di Rubiera in Rubiera

tutte le schede di Rubiera

Stazione di Rubiera
Trasporti urbani e ferroviari serviti da mezzi pubblici
Servizio di trasporto pubblico gestito da Seta
Mappa del territorio
Rubiera
Il territorio comunale si estende ai lati della Via Emilia, a partire dalle casse d'espansione del fiume Secchia, ed è un importante centro industriale.
Corte Ospitale
Complesso monumentale cinquecentesco sorto per la sosta ed il ristoro dei viandanti e dei pellegrini lungo il corso della Via Emilia in prossimità del guado del Secchia.
Chiesa dell'Annunziata
Oratorio del XVIII secolo fatto erigere a cura e spese della Confraternita della SS. Annunziata.
Pieve romanica dei Santi Faustino e Giovita
Una delle più antiche Pievi romaniche della diocesi citata in un documento già dal 945.
Chiesa di Sant'Agata a Casale
La Chiesa, del XIV secolo, forma un unico complesso edilizio con la Canonica, abbastanza caratteristico. Le sue dimensioni sono piuttosto modeste; ha un unica navata centrale con abside poligonale e due piccole cappelle laterali
Chiesa parrocchiale dei Santi Donnino e Biagio
Edificio religioso del XVIII secolo riformato agli inizi del Novecento.
Oratorio di San Nicola
Oratorio del XVII secolo
Palazzo Civico
Palazzo Civico del XV secolo ora sede della Biblioteca Comunale.
Palazzo Rainusso
Ex Convento del XVI secolo trasformato in residenza estiva nel XVIII secolo.
Palazzo Sacrati
Palazzo gentilizio del XV secolo ora sede municipale
Il Teatro Herberia
Teatro comunale del XX secolo, stile tardo liberty.
Il Forte
Oggi a rimangono solo alcuni elementi visibili dell’antico forte che tanto ha caratterizzato la storia di Rubiera: solo le mura esterne sono rimaste dopo le trasformazioni subite
Abside e torre campanaria di San Donnino e San Biagio
Torre campanaria del XV secolo ed abside medioevale. Sono visibili solo le strutture esterne
Pala d'Altare dedicata a San Rocco
L’Oratorio presso la Chiesa SS.ma Annunziata di Rubiera ospita un altare, con la relativa pala, dedicato a S.Rocco, il Santo della peste vissuto nel sec. XIV
Pala d'Altare di Giacomo Bolognini
Pala d'altare del XVIII, il restauro degli anni 96-97, di un dipinto proveniente dalla chiesa dell’Ospitale ha portato all’identificazione dello stesso con la grande tela di Giacomo Bolognini
Casse di Espansione del Fiume Secchia
Area naturalistica di origine artificiale caratterizzata da zone umide con centro di educazione ambientale. La Riserva Naturale Orientata “Casse di Espansione del fiume Secchia“ è situata tra le province di Reggio Emilia e Modena, nel territorio dei comuni di Rubiera, Campogalliano e Modena, quindi nella fascia medio alta della pianura padana.
La cassa di espansione, il paesaggio, l'uomo e la natura
La ricchezza floristica e faunistica dell'area protetta ha spinto, fino dalla sua costituzione, molte persone a usare questo prezioso ambiente seminaturale per scopi ricreativi e culturali. I percorsi elaborati dall'Ente gestore dell'area naturalistica consentono di sfruttare appieno tutte le potenzialità del territorio.

Azioni sul documento