Trenoturismo da Reggio Emilia

Dalla stazione ferroviaria di Reggio Emilia è possibile arrivare in tre diverse località utilizzando il treno per gite di una giornata all’insegna dell’ecologia (senza automobile) in tranquillità (niente traffico) e in compagnia.

Informazioni

Stazione FS - Piazzale Marconi - 42121 Reggio nell'Emilia
Email iat@municipio.re.it
Sito web - Website Agenzia della Mobilità
Sito web - Website Piccole Capitali del Rinascimento


Appena fuori dal centro abitato della città di Reggio Emilia dai finestrini si scorgono i campi coltivati di foraggiere, è la zona tipica del Parmigiano-Reggiano, formaggio indiscusso per la sua tipicità; i vigneti, per la produzione del Lambrusco; campi di grano e frutteti, mele e pere.
Nel percorso a nord il paesaggio è punteggiato da filari di alberature alte e fitte: sono i “Pioppi” coltivati in questi terreni particolarmente adatti.
Le case che si vedono nella campagna sono costruite con la tipica “Porta Morta” tradizionale punto di accesso agli spazi di vita e di lavoro della casa contadina: da una parte la stalla e il fienile e dall’altra l’abitazione.
Tutti conoscono i film di Peppone e Don Camillo e avrete notato la presenza, tra gli interpreti, delle Stazioni di Brescello e Boretto dove ancora oggi è mantenuta intatta l’atmosfera.

Itinerari

Le stazioni si trovano in prossimità dei centri storici e quindi pochi passi a piedi o se si hai la bicicletta al seguito, poche pedalate per:

Primo itinerario
Reggio Emilia - Scandiano (km 16)
Terra del Boiardo

Secondo itinerario
Reggio Emilia - Guastalla (km 28)
Guastalla e dintorni


Terzo itinerario
Reggio Emilia - Ciano d'Enza (km 26)
Comune di Canossa