Tutto il territorio Home / Scopri il territorio / Arte e cultura / Opere artistiche / Evoluzione dell'ingegno - Franco Reggiani in Reggio Emilia

Evoluzione dell'ingegno - Franco Reggiani

Scultura composta con le parti fondamentali di sette differenti autovetture della Scuderia Ferrari.

Completamente restaurata e collocata in una grande rotatoria lungo Viale Trattati di Roma - in prossimità dei Ponti e a poca distanza dalla stazione ferroviaria Mediopadana di Santiago Calatrava, nelll'Area Nord della città - la scultura testimonia l'ingegno di Franco Reggiani (Reggio Emilia, 1926-1991), artista e designer conosciuto in ambito nazionale ed internazionale.

L'opera ideata nel 1979 e successivamente convertita nella grande dimensione, risolve in chiave scultorea parti fondamentali di sette differenti autovetture, dal musetto dell'Alfa P12, con la quale Enzo Ferrari corse la sua prima gara come Scuderia Ferrari, al cofano e all'alettone della T5 di Villeneuve.

Franco Reggiani nasce a Reggio Emilia nel 1926. Frequenta l'Istituto d'Arte e l'Istituto Industriale della città. Lavora alle Officine Reggiane e successivamente in Francia, come disegnatore di macchine per l'industria alimentare. Disegna profili e carrozzerie di automobili su meccaniche, Cisitalia, Stanguellini, Maserati ed altri. Espone la sua produzione artistica in mostre personali a Padova, Reggio Emilia e Treviglio. Le sue sculture, presenti in collezioni pubbliche e private, sono esposte a Milano, Washington, Basilea e Beirut. Scompare a Reggio Emilia nel 1991.