Tutto il territorio Home / Scopri il territorio / Arte e cultura / Monumenti alla memoria / Monumento dedicato alle "Maestrine d'Italia" in Reggio Emilia

Monumento dedicato alle "Maestrine d'Italia"

Un riconoscimento unico, in Italia, dedicato alle giovani maestre che con coraggio e molta energia, dalla seconda metà dell'Ottocento, portarono l'insegnamento della lingua nelle località più sperdute d'Italia contribuendo così a combattere l'analfabetismo e favorendo l'emancipazione.

Indirizzo

Parco Alcide Cervi - Piazzale Fiume

Come arrivare

Reggio nell'Emilia - centro storico

Descrizione

L'opera in bronzo è di Alessandro Romano - riconosciuto artista internazionale - è stata realizzata grazie alla partecipazione economica di diversi comitati italiani e stranieri della Dante Alighieri (Milano, Conegliano, Mantova, Roma, Treviglio, Ferrara, Cagliari, Salerno, Leicester, Augsburg, Haifa, Saragozza, Canton Vallese, Bogotà, Orleans, Denver, Angelholm, Anversa, Tolosa, Verviers, Pueblo, Copenaghen, Lucerna, Liegi e Locarno) e di cittadini privati.

Alessandro Romano (Roma, 1944) esprime il suo talento figurativo soprattutto nella scultura, coniugando il classico con il moderno, in uno stile che si addice molto bene all'arte sacra.
L'ispirazione mitologica e quella religiosa si fondono nelle sue opere con gli aspetti della modernità, dando vita a una forma classica, ma insieme nuova, con particolari movimenti e misure. Tra le opere più significative ricordiamo quella in bronzo policromo Lo scudo di Achille, acquistata dal già presidente della Repubblica Francesco Cossiga per il palazzo del Quirinale, il trittico di portali alti sei metri Janua MM nella basilica di San Michele Arcangelo in Piano di Sorrento, quattro sculture in marmo bianco di Carrara collocate nelle nicchie michelangiolesche della basilica papale di San Pietro in Vaticano. Attualmente sta lavorando a un grande monumento in bronzo policromo dorato con le reliquie di san Camillo de Lellis, che sarà esposto nella chiesa di Santa Maria Maddalena a Roma.