Tutto il territorio Home / Eventi / Manifestazioni e iniziative / Mostre / Atlanti, Ritratti e altre storie. 6 giovani fotografi europei in Reggio Emilia

Atlanti, Ritratti e altre storie. 6 giovani fotografi europei

La mostra raccoglie le personali dei tre vincitori dell’open call lanciata da Fotografia Europea 2020, a cui si aggiungono altri tre progetti selezionati dalla giuria del festival. Opere di Alessandra Baldoni, Alexia Fiasco, Manon Lanjouère, Giaime Meloni, Francesco Merlini e Denisse Ariana Pérez. Presso Palazzo da Mosto, via Mari 7.

17 ottobre 2020 - 10 gennaio 2021

A seguito dell'ultimo Dpcm del 3 novembre 2020, a partire da venerdì 6 novembre la mostra è sospesa fino al 3 dicembre 2020.


Opere dei seguenti artisti:

Alessandra Baldoni. "Atlas" è una mappa di analogie per immagini in dittici e trittici.
Alexia Fiasco. "The Denial" accompagna il pubblico in un viaggio fotografico alla scoperta delle proprie origini.
Francesco Merlini. "Valparaiso" atti
va un confronto tra le proprie memorie familiari e i luoghi dell’infanzia.
Manon Lanjouère. "Laboratory of Universe" mostra una serie di immagini che raccontano l’origine dell’Universo.
Giaime Meloni. "Das Unheimliche" rappresenta una metafora sulla condizione dell’abitare contemporaneo.
Denisse Ariana Pérez. "Albinism, Albinism II" presenta una serie che cattura la bellezza dei ragazzi nati con l'albinismo.


va un confronto tra le proprie memorie familiari e i luoghi dell’infanzia; Manon Lanjouère con Laboratory of Universe, mostra una serie di immagini che raccontano l’origine dell’Universo; Giaime Meloni con Das Unheimliche rappresenta una metafora sulla condizione dell’abitare contemporaneo; Denisse Ariana Pérez  con Albinism, Albinism II, presenta una serie che cattura la bellezza dei ragazzi nati con l'albinismova un confronto tra le proprie memorie familiari e i luoghi dell’infanzia; Manon Lanjouère con Laboratory of Universe, mostra una serie di immagini che raccontano l’origine dell’Universo; Giaime Meloni con Das Unheimliche rappresenta una metafora sulla condizione dell’abitare contemporaneo; Denisse Ariana Pérez  con Albinism, Albinism II, presenta una serie che cattura la bellezza dei ragazzi nati con l'albinismo.
Orari

venerdì-domenica 10-19; aperture straordinarie: 24 novembre, 8 dicembre, 1 gennaio (ore 15-19), 6 gennaio; chiuso il 25 dicembre.

Tariffe

Euro 10,00; Euro 8,00 (ridotti); Euro 5,00 (ragazzi 6-18 anni).

Ingresso ridotto: gruppi composti da almeno 15 persone, over 65, possessori YoungER card, persone con disabilità, possessori biglietti mostre Fondazione Magnani Rocca - Traversetolo, membership card enti convenzionati, dipendenti Iren.

Ingresso gratuito: Amici della Fondazione Palazzo Magnani, bambini di età inferiore ai 6 anni, accompagnatori di persone con disabilità, giornalisti iscritti all’albo con tessera di riconoscimento, soci della Collezione Peggy Guggenheim).

Contatti

Fondazione Palazzo Magnani

Corso Garibaldi, 31 42121 Reggio Emilia
Fax. 0522.444436

Azioni sul documento