Tutto il territorio Home / Enogastronomia / Prodotti tipici / Pan de Re in Reggio Emilia

Pan de Re

“Pan de Re” è il nome di un pane realizzato secondo le regole della tracciabilità in modo che il consumatore possa conoscerne le origini: a partire dal luogo di coltivazione dei cereali, alla molitura delle farine, alla panificazione. Il marchio che suggella il controllo di qualità della filiera è esposto, oltre che nei forni di produzione, nei locali pubblici che serviranno il “Pan de Re”.

Pan de Re  - Aziende agricole produttrici, molitori e fornai ove si può acquistare

Zona tipica di produzione

Reggio Emilia e provincia

Caratteristiche

Pan de Re nasce da una filiera produttiva tutta reggiana: 50 ettari di frumento (coltivato secondo i disciplinari di produzione integrata), 3.200 quintali di grano raccolto corrispondenti a circa 2.500 quintali di pane, 3 tra organizzazioni di produttori e ed aziende molitorie e 50 fornai della provincia sono i numeri del progetto.
Pan de Re è il pane reggiano QC, a qualità controllata e filiera corta, fatto con farina tipo 1, meno raffinata e più ricca di nutrienti, olio extravergine di oliva, sale iodato nella misura massima dell’1,5%, che lievita in modo lento e naturale.

Nel 1300 a Reggio, in piena età comunale, quella dei fornari era una delle trentadue associazioni di mestiere e teneva le sue riunioni nella chiesa dei SS. Giacomo e Filippo e più tardi nel monastero dei Servi di Maria in Ghiara.