Tutto il territorio Home / Scopri il territorio / Arte e cultura / Musei, gallerie / Museo "Peppone e Don Camillo" in Brescello

Museo "Peppone e Don Camillo"

Raccolta di cimeli e ricordi della saga del Don Camillo cinematografico.

Centro Culturale San Benedetto
Via De Amicis, 2 - 42041 Brescello
Telefono: 0522.482564
ufficioturismo@comune.brescello.re.it
Visit Brescello

Orari

Da Lunedì a Venerdì: 09.30-12.30 e 14.30-17.30
Sabato, Domenica e festivi: 09.30-12.30 e 14.30- 18.30 (estivo) e 14.00-18.00 (invernale)

Tariffe

Il biglietto d'ingresso è cumulativo e comprende l'ingresso al Museo Brescello e Guareschi - Il territorio e il Cinema, al Museo Peppone e Don Camillo e al Museo Archeologico romano
Intero: Euro 6,00.
Ridotto: Euro 4,00. Da 6 a 18 anni; over 65 anni; studenti universitari; convenzioni e accordi; gruppi non prenotati oltre le 25 persone.
Gratuito: da 0 a 5 anni; visitatori diversamente abili e un accompagnatore; docenti accompagnatori in visita scolastica; guide turistiche con tessera di riconoscimento; giornalisti iscritti all'Albo con tessera di riconoscimento valida; studenti delle scuole di Brescello; cittadini del Comune di Brescello.

Come arrivare

In autostrada: dal Casello dell'Autostrada A1 Terre di Canossa: SP 11 direzione Brescello/Boretto.
Con Bus / treno: dalla Stazione ferroviaria di Parma: Ferrovia Parma-Suzzara; da Reggio Emilia: Bus Extraurbano di Seta: CIM Piazzale Europa.

Notizie storiche

Il museo è gestito dalla Pro Loco, raccoglie numerosi cimeli e ricordi della saga di Don Camillo e Peppone cinematografico. A Brescello furono girati, dal 1951 al 1965, cinque film ispirati ai celebri personaggi di Giovanni Guareschi, interpretati sullo schermo da Fernandel e Gino Cervi. Le sale contengono numerosi ricordi relativi alla lavorazione dei films (dall'abito sacerdotale indossato da Fernandel, alla moto di Peppone ecc.). Nel piazzale antistante il museo è sistemato il carro armato che compare in una famosa scena di un film; la campana, che cadde su Peppone invece si trova altrove: essa pende da una trave sotto il porticato che costeggia via Giglioli, il celebre Crocefisso parlante è conservato invece in una cappella laterale della chiesa di S. Maria Maggiore.

Durante l'orario delle visite al museo, vengono continuamente proiettati tutti i film a rotazione. A maggior ricordo della visita il turista può acquistare, oltre ai libri di G. Guareschi, anche copie di dvd dei vari film; sono in vendita anche altri prodotti, come il "Lambrusco Don Camillo" e i dolci locali come la "Spongata" o le famose "Zuffe".