Piazza San Marco e Torre Civica

La piazza esibisce, raggruppati nello spazio urbano, due costruzioni archiettoniche che sono il simbolo del potere civile e religioso.
Piazza San Marco - 42022 Boretto

Questo luogo riunisce infatti  la Basilica omonima e il Municipio, che ha incorporato la torre Civica (1663-1723) nella Sala consiliare, offre un piacevole esempio di decorazione liberty (M. Nizzoli). Nello spazio antistante espone il Leone alato, simbolo della Serenissima città di Venezia che ne ha fatto dono a Boretto nel 1958, a ricordo degli antichi rapporti commerciali: Venezia, infatti aveva qui un caposaldo nei traffici con l’interno della Padania.

Municipio e Sala Consiliare: gli affreschi liberty di Marcello Nizzoli

Marcello Nizzoli, nato a Boretto nel 1887 e morto nel 1969, fu artista che nel corso della sua pluridecennale attività ha raggiunto fama internazionale, soprattutto nel campo del Design. Tra le sue opere giovanili gli affreschi della Sala consiliare rappresentano un “assaggio”piacevole di quell’arte colta e decorativa di inzio secolo, che ispirata da notevole fervore creativo, ha saputo unire eleganza formale e cromatica; arte che va sotto la denominazione di stile Liberty.

Come arrivare:

In Auto:
Da Reggio Emilia - Strada Provinciale 358 - km 30
A1 MI-BO - uscita Reggio Emilia direzione Castelnovo di Sotto km 30
A22 MO - Brennero - uscita Reggiolo direzione Guastalla - km 25
Via Fiume:
Da Mantova - c/o attracco Laghi
Da Cremona - c/o Porto Fluviale
Via ferrovia, treni locali TPER: da Reggio Emilia, linea Reggio Emilia-Guastalla; da Parma, linea Parma-Suzzara.
Via Autobus: da Reggio Emilia, linea extraurbana Reggio Emilia-Boretto con diramazione Viadana (MN).