Tutto il territorio Home / Scopri il territorio / Arte e cultura / Musei, gallerie / Casa Museo Al Belvedere "Pietro Ghizzardi" in Boretto

Casa Museo Al Belvedere "Pietro Ghizzardi"

L'istituzione ospita la maggiore collezione di opere pittoriche, plastiche, grafiche e manoscritte di Pietro Ghizzardi, nonché un ampio archivio fotografico e video in consultazione.

Informazioni

Via De Rossi, 27/B - 42022 Boretto
Cellulare - Mobile 340 5072384
Email info@pietroghizzardi.com
Sito web - Website www.pietroghizzardi.it
Sito web - Website Musei di Boretto

Orari

Apertura su prenotazione con visita guidata: domenica 10-13. In caso di un numero basso di prenotazioni, il museo non aprirà. Obbligo di mascherina.

Tariffe

Ingresso gratuito

Come arrivare

Boretto

In auto
Da Reggio Emilia: prendere SP358 (km 30)
Dalla A1 MI-BO: uscita Reggio Emilia poi seguire direzione Castelnovo Sotto (km 30)
Dalla A22 (Modena – Brennero): uscita Reggiolo/Rolo, seguire direzioni per Guastalla (km 25)

In treno
Dalla stazione FS di Reggio Emilia Linea TPER Reggio Emilia–Guastalla, poi Linea TPER Parma-Suzzara

In bus
Da Reggio Emilia: Piazzale Europa, Linea SETA 93 Reggio Emilia - Boretto

In nave
Da Mantova: c/o attracco Laghi
Da Cremona: c/o Porto Fluviale

Cenni storici

La Casa Museo Al Belvedere “Pietro Ghizzardi” ha sede nella casa in cui l'artista visse negli ultimi vent'anni della propria esistenza e conserva intatta l’atmosfera in cui il pittore e scrittore trascorse i suoi giorni e creò, da metà anni ’70 alla morte, nel 1986.
L’istituzione nasce a Boretto (RE) nel 1992 su iniziativa di Nives Pecchini Ghizzardi, nipote dell’artista, e da allora è aperta al pubblico tutto l’anno anno ed è gestita su base volontaria.
La Casa Museo Al Belvedere “Pietro Ghizzardi” ospita la maggiore collezione esistente di opere dell’artista, che includono opere pittoriche, murales, sculture, incisioni, manoscritti delle opere letterarie edite ed inedite.
Custodisce diverse testimonianze relative alla vita ed al lavoro dell'artista, in particolare per quanto concerne i materiali dell’archivio fotografico e video, che sono disponibili in consultazione previa comunicazione degli interessati, così come il materiale bio-bibliografico, le rassegne stampa e la raccolta completa dei cataloghi - personali e di rassegne - dell’artista.

Una sezione è dedicata alle Esposizioni, suddivise in Esposizioni Personali e Esposizioni Collettive a partire dagli anni '60, quando la produzione di Pietro Ghizzardi venne "scoperta" ed iniziò a circuitare, prima in provincia e poi in tutta Italia.
È possibile visitare anche una sezione dedicata ai Documentari, dove sono raccolte le produzioni televisive e cinematografiche dedicate a Pietro Ghizzardi e documenti audiovisivi che costituiscono importanti testimonianze relative all'opera artistica ma anche alla personalità umile, spontanea, semplice ed acuta di Pietro Ghizzardi.
La sezione dedicata alla Bibliografia enumera gli scritti pubblicati di Pietro Ghizzardi nonché contributi critici, saggistica e tesi di laurea dedicate alla sua produzione artistica.
Infine, nella sezione dedicata ai Cataloghi trovano spazio tutte le monografie artistiche pubblicate, suddivise in Cataloghi Personali e Rassegne.

Dall’agosto 2015 la Casa Museo “Pietro Ghizzardi” è membro della European Outsider Art Association - Eoa.