Albinea

La signorile Albinea, sorge in area Matildica, ai piedi dell’Appennino Reggiano. È composta dall’insieme di 3 comunità: Borzano, Montericco, Albinea-Fola.

Informazioni

Altitudine: 166 m
Abitanti: 8.825 (al 31 dicembre 2018)
Cap: 42020
Mercato settimanale: lunedì
Santo Patrono: San Gaetano (7 agosto)
Frazioni: Borzano, Montericco

Contatti

Telefono 0522 590211- Municipio
Sito web Comune di Albinea

Come arrivare

Albinea

In auto
Da Reggio Emilia: Casello Autostradale A1, SS63 direzione Castelnovo ne' Monti, dopo 10 km circa, girare a sinistra direzione Scandiano-Albinea.

In autobus
Servizi di trasporto pubblico: autobus n° 1.

Dove si trova

La signorile Albinea, sorge in area Matildica, ai piedi dell’Appennino Reggiano.
È composta dall’insieme di 3 comunità: Borzano, Montericco, Albinea-Fola (166 m, 9.000 abitanti).

Perché visitarla

Il  territorio di Albinea spicca per le sue bellezze paesaggistiche e naturalistiche, come pure per la presenza di edifici storici e di rilievo artistico.
Interessanti esempi di architettura rurale sono la casa-torre cinquecentesca a Broletto e la casa-torre della Rotonda di Borzano che, per la sua posizione e i suoi caratteri architettonici, può essere considerata uno degli esempi più belli dell'intera fascia pedecollinare reggiana.
Albinea è viva e propositiva durante tutto l’anno, ma le bellezze paesaggistiche dei boschi circostanti sono particolarmente attrattive durante la primavera e l’estate quando, anche dalla vicina Reggio Emilia, tanta gente si sposta per cercare refrigerio.

Da non perdere

Oltre ai Castelli di Albinea e al Castello di Montericco (da vedere solo esternamente in quanto abitazioni private) e in ottimo stato di conservazione, le Pievi Benedettine del XI secolo, e le molte Ville costruite nei secoli scorsi dalle più importanti famiglie reggiane, tra le quali la neoclassica Villa Moratti, la superba Villa Tarabini Viganò, depositaria, nel sottotetto, dell’Acetaia comunale; Villa Calvi, del XVIII secolo; Villa Arnò, del XIX secolo, sede estiva di un’importante rassegna musicale jazz; Villa Sidoli-Rossi, famosa per un episodio della II guerra mondiale: l’attacco di paracadutisti inglesi e russi, affiancati da partigiani, a una sezione del comando tedesco.
L’edificio è appartenuto a Giuditta Sidoli eroina risorgimentale reggiana, e si dice che Giuseppe Mazzini frequentasse la sua abitazione al tempo della “Giovane Italia”.

L'antico borgo di Montericco ospita uno dei gioielli più belli di Albinea: la Chiesa di S. Maria dell’Oliveto, detta comunemente chiesa Vecchia di Montericco.
Di questa chiesa si ha notizia già intorno all’anno mille, ma non sono escluse origini più remote.
La chiesa fu scrigno di importanti dipinti di Lionello Spada e della sua scuola reggiana, anche se gli eventi ne hanno dimezzato il numero.
Ma nulla ha potuto strappare alle sue mura la parte più interessante, il grande affresco che copre tutto il catino absidale eseguito probabilmente nella metà del cinquecento, ora oggetto di attenti interventi di recupero.
Il Rinascimento ha portato proprio a Montericco il famoso poeta dell’Orlando Furioso e forse ne ha ispirato l’estro, giacché Ludovico Ariosto fu investito dei benefici ecclesiastici in qualità di “Chierico Rettore di S. Maria dell’Uliveto”.

Nei dintorni

Tra i numerosi sentieri circostanti, da citare quello nella frazione di Borzano da cui si accede alla Tana della Mussina, cavità naturale e importante stazione dell’eneolitico emiliano.

Appuntamenti

Sagra del Lambrusco - Terzo weekend di giugno
Degustazioni, stands gastronomici, ristorante, mostre e spettacoli.

Albinea Jazz - Luglio
Rassegna di musica jazz, con la partecipazione di eccellenti jazzisti e gruppi jazz internazionali.

Fiera della Fola - Primo weekend di settembre
Musica, spettacoli, mostre, visite guidate.

Links utili

I castelli di Albinea
Le chiese di Albinea
Dove dormire ad Albinea
Dove mangiare ad Albinea
Tutte le schede di Albinea