Tutto il territorio Home / Eventi / Manifestazioni e iniziative / Mostre / Kandinsky → Cage - Musica e Spirituale nell’Arte in Reggio Emilia

Kandinsky → Cage - Musica e Spirituale nell’Arte

Dall’astrattismo spirituale di Wassily Kandinsky al silenzio illuminato di John Cage un affascinante percorso tra arte e musica. Presso Palazzo Magnani, corso Garibaldi 29.

11 novembre 2017 - 25 febbraio 2018

Nella mostra: Max Klinger, Paul Klee, Arnold Schönberg, Constantin Čiurlionis, Marianne von Werefkin, Oskar Fischinger, Fausto Melotti, Nicolas De Staël, Giulio Turcato, Robert Rauschenberg.

Percorso tra arte e musica che parte da Kandinsky e approda a Cage, dove le nozioni di interiorità e spiritualità vengono indagate come temi aperti, capaci di raccogliere molte suggestioni.

Esposizione di preziosi bozzetti di opere di Richard Wagner (dell’Archivio Ricordi di Milano), la “Fantasia di Brahms” di Max Klinger e una serie di Lubok, le stampe popolari russe ottocentesche che hanno ispirato la cultura artistica successiva.

Segue un importante nucleo di una cinquantina di opere di Wassily Kandinsky - dipinti, acquerelli, grafiche - provenienti da musei e collezioni private, tra le quali spiccano quelle di carattere eminentemente musicale, come gli acquerelli dipinti per gli spettacoli teatrali “Violett” (del Centro Pompidou, Parigi) e “Quadri di un’Esposizione” sulla musica di Musorgskij (della collezione universitaria del Castello di Wahn, Colonia).

Dal confronto dialettico con un musicista e artista grande come Constantin Čiurlionis, rappresentato in mostra da opere e spartiti provenienti dall’omonimo museo lituano di Kaunas, nonché dalle suggestioni della musica atonale dell’amico Arnold Schönberg (poi maestro di Cage), celebrato a Palazzo Magnani come pittore con una straordinaria selezione di dipinti del Schöenberg Center di Vienna, Kandinsky giunge intorno al 1910 all’astrattismo spirituale e apre la via al suono interiore dei segni e dei colori, alla continua ascesa verso la libertà della materia. Le espressioni artistiche, ricondotte all’unità del soggetto e al suo ruolo di artefice, spostano l’attenzione sull’interiorità, su quello che Kandinsky chiama "das Geistige in der Kunst" (lo spirituale nell’arte). La tensione profetica verso l’età dello spirito che anima l’omonimo libro, scritto nel 1909 e poi pubblicato nel 1912, viene drammaticamente negata dall’avvento del primo conflitto mondiale.

A una sezione su Paul Klee, protagonista imprescindibile in questo contesto, segue un omaggio a Marianne von Werefkin, la grande pittrice legata a Kandinsky, in collaborazione col Museo d’Arte Moderna di Ascona.

Campane sonore lungo il percorso e video, infatti, consentono di fruire di alcuni nuclei dell’esposizione con accompagnamenti musicali mirati, dei quali il visitatore potrà godere contestualmente e in modo strettamente connesso alla visione delle opere.

La mostra viene animata da brani letterari degli artisti, video e installazioni che invitano a sperimentare in maniera ludica e ricreativa la sinestesia e offrono vere e proprie riscoperte, come quella della figura di Oskar Fischinger.

Il percorso prosegue con una selezione di opere di tre artisti particolarmente legati alla musica e alla spiritualità nel secondo Dopoguerra: Nicolas De Staël e Fausto Melotti (entrambi connessi alla figura del collezionista e musicologo Luigi Magnani, proprietario dell’omonimo Palazzo in cui si tiene la mostra) e dei quali vengono presentati e riscoperti preziosi dipinti e sculture musicali (l’“Uccello di Fuoco” di Melotti per esempio, del 1971, non viene esposto da più di tre decenni) e Giulio Turcato.

La mostra si conclude con un ampio omaggio a John Cage, il musicista pensatore, poeta e artista i cui principi di risonanza interiore e la cui concezione dell’arte come tramite privilegiato di idee universali presentano analogie, rimandi e corrispondenze con la spiritualità kandinskiana.

Programma

ASSOCIAZIONI E GRUPPI
VISITA GUIDATA
Visita per gruppi fino a 25 persone, durata di 1 ora e un quarto.
Costo: 90 euro.

+ APERITIVO nell'incantevole cortile di Palazzo Magnani presso BOTTEGA BB (Street Food Gambero Rosso 2016/2017).
Menù e costi da concordare.

Orari

martedì-giovedì 10-13 e 15-19; venerdì, sabato, domenica e festivi 10-19; chiuso lunedì; aperture straordinarie: 24 novembre 10-19; 8 dicembre 10-19; 24 dicembre 10-13; 25 dicembre 15-19; 26 dicembre 10-19; 31 dicembre 10-13; 1 gennaio 15-19; 6 gennaio 10-19.

Tariffe

Intero € 12,00
Ridotto € 10,00 (Amici della Fondazione Palazzo Magnani, Amici dei Teatri, militari, over 65, diversamente abili, studenti dai 18 ai 26 anni)
Studenti € 6,00 (studenti dai 6 ai 18 anni)
Ingresso omaggio (bambini fino ai 6 anni, accompagnatore per visitatore diversamente abile, giornalista iscritto all’albo con tessera di riconoscimento valida)

Contatti

Fondazione Palazzo Magnani

Corso Garibaldi, 31 42121 Reggio Emilia
Fax. 0522.444436

Azioni sul documento